Coppia felice - Coppia felice - sposarsi e vivere felici!

Vai ai contenuti

Come vivere un rapporto di coppia felice

Coppia felice - sposarsi e vivere felici!
Pubblicato da in rapporto di coppia · 10 Settembre 2012
Tags: rapportodicoppia

Tanti uomini o donne nei momenti difficili di una relazione si pongono la domanda:
Come vivere un rapporto di coppia felice?

Quando ti assalgono tanti problemi, quando la relazione di coppia non funziona per niente, quando nella comunicazione con l'altro partner tutto sembra molto difficile se non quasi impossibile, sorge spontanea la domanda: cosa devo fare io per avere una relazione di coppia felice?

La responsabilità per la propria felicità personale ma anche della coppia dipende anche da quello che faccio o non faccio, dico o non dico all'altro.
Se non riesco a identificare e soddisfare i bisogni del mio partner, ma anche i propri non potrei vivere un rapporto di coppia sereno. Ci saranno invece conflitti, insoddisfazioni o liti.
Per questo è molto importante scoprire le necessità fisiche, emotive, psicologiche o spirituali dell'altro, ma conoscere bene anche le proprie necessità. E fare poi tutto il possibile per soddisfarle!

Se è importante la felicità personale di ognuno dei due sposi (o fidanzati), è ancora più importante pensare e realizzare anche la felicità come coppia! Bisogna fare qualcosa di concreto per soddisfare le 5 necessità primarie che ogni coppia desidera. Queste necessità possono influire non solo sulla felicità come coppia, ma anche su quella personale.

Se si vuole realizzare un rapporto di coppia felice
si devono soddisfare i bisogni di intimità, di comunicazione amorevole, di unità, di fedeltà e di spiritualità.
Ognuno di questi bisogni è importante e può contribuire a consolidare una relazione di coppia o renderla infelice, se anche uno di questi bisogni non viene soddisfato. Vediamoli adesso uno per uno brevemente:

L'intimità
è il risultato normale di un rapporto di coppia. Essa suppone che i due partner abbiano una grande stima reciproca, fiducia l'uno nell'altro, rivelazione dei propri sentimenti, desideri, paure o gioie. L'intimità tra i due deve funzionare bene sul piano emotivo, intelletuale, spirituale, fisico e sessuale.

Ma l'intimità non si può realizzare tra i due sposi senza una comunicazione amorevole
ed efficace. Non si tratta solo di dire certe formule, trasmettere alcune informazioni o idee, bensì di conoscersi, capirsi e amarsi sempre di più. Bisogna saper condividere tutto il mondo interiore - pensieri, desideri, gioie o dolori - ma soprattutto comunicare i propri sentimenti e poi cercare la soluzione che si adatta meglio ai problemi che la vita in comune può sollevare. Perché la comunicazione sia efficace, avrete bisogno di dedicare molto tempo al dialogo coniugale. Bisogna saper imparare l'arte di comunicare con l'altro ed ascoltarlo col cuore, trovando insieme soluzioni d'amore. I nemici della comunicazione coniugale è l'individualismo - la tendenza egoista a essere, agire o comportarsi come un individuo singolo - e la chiusura all'altro dopo una lite o momenti di difficoltà.

L'unità
è il sogno più alto di ogni coppia di sposi sincera e genuina. Quando ci si sposa (o si ha intenzione di farlo - se parliamo di una coppia di fidanzati) si ha l'intenzione di restare uniti alla persona amata per sempre. In ogni coppia che si ama davvero c'è il desiderio di unità, di diventare uno con la persona amata. Ma l'unità non vuol dire essere identici, pensare o agire allo stesso modo, senza rispettare le diversità che ci sono tra i due partner. L'unità rispetta le differenze proprie e normali dei due sposi, e sono proprio queste differenze che possono far capire che tutti e due hanno bisogno l'uno dell'altro per completarsi, per migliorarsi e riuscire a camminare insieme per il raggiungimento degli obiettivi della coppia stessa.

La fedeltà
è importantissima per la felicità sia personale, che di coppia. Senza essere fedeli al proprio marito o alla propria moglie non si riesce a realizzare una vera unità. Si rischia di vivere di apparenze, di menzogne dette a se stessi o al partner. E queste invece di costruire un rapporto felice o sereno, lo rendono più complesso e difficile, con la possibilità di essere scoperti e poi rovinare tutto. L'infedeltà (e soprattutto quella sessuale) è una delle magiori cause di separazioni o divorzio. Rimanere fedeli invece mostra non solo l'impegno preso verso l'altro, ma ti stimola di trovare ogni giorno modi nuovi per dimostrare il proprio amore e il proprio apprezzamento verso l'altro coniuge. Prometto di esserti fedele per sempre è la grande promessa dei fidanzati e degli sposi che si amano veramente.

La spiritualità
potrebbe sembrare un elemento non importante per molte persone, invece lo è se si vuole davvero costruire una relazione solida, duratura nel tempo. Non solo suppone una serie di valori e di credenze, che stanno alla sua base, ma esprime il riconoscimento che nella nostra vita matrimoniale, Qualcun Altro è presente e agisce per la nostra felicità. Questo, noi lo chiamiamo Dio, il qualè è l'unica fonte di vero Amore, del Bene e della felicità.
Se nel giorno di oggi tanti matrimoni (o relazioni) "muoiono", questo è anche per mancanza di spiritualità.
Perché? Perché oggi, le persone invece di amarsi veramente, perdonarsi avvicenda, saper aiutarsi reciprocamente a migliorare, chiedere aiuto a Dio, spesso fanno affidamento solo sulle proprie forze, conoscenze e possibilità, pur sapendo che in certi casi questo non basta.
In casi come rapporti in cui uno dei partner beve tanto (è alcolizzato o lo diventa presto), o si droga, o è spesso infedele, la buona volontà e le proprie forze dell'altro non bastano più.
Non chiedere aiuto neanche a Dio, in questi casi, spesso vuol dire andare incontro a rapporti di coppia insopportabili e momenti di vita molto dolorosi. Per questo, chiedere aiuto, pregare Dio, farsi aiutare da specialisti vuol dire darsi un'opportunità di cambiare la situazione e poter ricominciare la costruzione di un rapporto che funzioni bene.

Per tutti questi motivi è importante dunque:

  • Conoscersi e conoscere sempre meglio l'altro - i bisogni personali e quelli di coppia

  • Cercare di capirsi sempre meglio - ascolto empatico e comunicazione efficace

  • Amare l'altro tramite gesti quotidiani d'amore - sviluppate la vostra creatività e utilizzate il linguaggio d'amore che l'altro riconosce e lo parla.

  • Esprimere apprezamento e gratitudine - cercate le occasioni per lodare l'altro!

  • Cercare di vivere rilassatamente ed evitare le cose che mettono troppo stress all'interno della coppia.

  • Migliorare il dialogo coniugale - sottolineando le cose che vi uniscono, piuttosto che quelle che vi dividono.

  • Fare insieme delle attività come coppia, mirate a rafforzare la fedeltà, l'unità e la spiritualità.


Per approfondire questo argomento puoi leggere i libri raccomandati nelle varie pagine del sito coppiafelice.it
- sul tema, che consideri più importante o urgente, puoi partecipare a un corso di formazione o un seminario su questo tema, oppure se preferisci, puoi iniziare un percorso di consulenza matrimoniale, per migliorare la qualità del vostro rapporto di coppia e farlo diventare un rapporto di coppia sereno e felice!

Altre risorse consigliate da noi sono:

Conoscersi, capirsi, amarsi
- libro sulla relazione di coppia
Coppia felice
- audio corso "rapido e pratico"
D'amore e d'accordo
- video corso
La coppia ritrovata
- corso multimediale
Vivere rilassatamente
- CD audio sul relax psico-fisico

Scegli ciò che ti sembra più utile per te, per la vostra relazione!






Torna ai contenuti